Raspberry Pi 5: il nuovo aggiornamento del firmware apporta grandi miglioramenti

Raspberry Pi 5

Una volta che SBC, il loro sviluppo continua, sia con aggiornamenti software che firmware, come in questo caso. Ora il Raspberry Pi 5 ha ricevuto un nuovo aggiornamento firmware (EEPROM) il 17 aprile di quest'anno, ed è uno degli aggiornamenti più importanti dal suo lancio, con importanti miglioramenti.

La L'aggiornamento di questo firmware è semplice dal sistema operativo del sistema operativo Raspberry Pi (ex Raspbian), poiché con pochi semplici comandi potrai ottenere l'ultima versione del codice che verrà archiviato nella memoria di tipo EEPROM della tua scheda, con tutte le novità e le funzionalità disponibili per il tuo Raspberry Pi 5.

Per aggiornare, devi solo farlo eseguire il seguente script:

sudo apt update
sudo apt upgrade
sudo rpi-eeprom-update -a

EEPROM 17/04/2024: Miglioramenti inclusi per Rasbperry Pi 5

La Raspberry Pi Foundation ha rilasciato questo nuovo aggiornamento firmware per Raspberry Pi 5 che include importanti miglioramenti, essendo uno degli aggiornamenti più grandi fino ad oggi. Fra i miglioramenti che abbiamo:

  • Prestazione migliorata: In questo aggiornamento per la EEPROM del Raspberry Pi 5 sono state migliorate le prestazioni, ottimizzando la gestione dell'utilizzo della memoria SDRAM, regolando dinamicamente la frequenza di clock in base alle variazioni di temperatura, garantendo un funzionamento stabile anche con carichi di lavoro piuttosto impegnativi, riducendo i casi di comportamento imprevisto e con prestazioni più fluide indipendentemente dalla configurazione da 4 GB o 8 GB che hai scelto. Per gli appassionati di overclock, questo aggiornamento migliora anche questo aspetto, potendo portare il processore fino a 3 Ghz. Infine, anche l'efficienza complessiva della memoria è stata migliorata riallocando le fasi del kernel non essenziali in uno spazio dedicato di 512 KB, liberando una buona parte di memoria per altri processi.
  • Maggiore sicurezza- La sicurezza è fondamentale nel mondo digitale di oggi e l'aggiornamento EEPROM dà priorità a questo aspetto. L'aggiornamento introduce il supporto per i certificati CA (Certification Authority) personalizzati con avvio HTTPS. Ciò consente agli utenti di implementare i propri certificati attendibili per l'avvio sicuro, aggiungendo un ulteriore livello di protezione contro l'accesso non autorizzato. Inoltre, l'aggiornamento risolve le vulnerabilità relative alla funzionalità TRYBOOT quando è abilitato l'avvio sicuro. Queste correzioni risolvono potenziali exploit di sicurezza che potrebbero compromettere il sistema. Con questi miglioramenti, gli utenti possono essere certi che il loro Raspberry Pi 5 sarà protetto meglio da potenziali minacce.
  • Migliore compatibilità hardware- Espande anche le capacità di Raspberry Pi 5 migliorandone la compatibilità con l'hardware esterno. L'aggiornamento fornisce un supporto migliorato per i dispositivi HAT+ (Hardware attached on Top) e NVMe (Non-Volatile Memory Express). Ciò consente agli utenti di collegare una gamma più ampia di periferiche e accessori, aprendo le porte ad applicazioni più diverse. Che tu stia lavorando su progetti Internet of Things (IoT), costruendo un potente media center o sviluppando applicazioni personalizzate, il supporto avanzato per i dispositivi HAT+ e NVMe consente maggiore flessibilità e personalizzazione.
  • Miglioramenti USB- L'aggiornamento Raspberry Pi 5 offre notevoli miglioramenti delle prestazioni, in particolare in termini di velocità di scrittura USB. Tempi di trasferimento dati più rapidi accelerano le attività che comportano frequenti spostamenti di dati, come la copia di file di grandi dimensioni o l'utilizzo di dispositivi di archiviazione esterni. Ciò si traduce in un flusso di lavoro più efficiente e un'esperienza utente più reattiva. Guardando al futuro, l’aggiornamento pone anche le basi per futuri progressi. L'inclusione del supporto preliminare per le configurazioni D0 (Device State 0) e CM5 (Compute Module 5) indica l'impegno della Raspberry Pi Foundation a rendere il dispositivo a prova di futuro. Ciò consente al Raspberry Pi 5 di adattarsi alle tecnologie emergenti e rimanere compatibile con i nuovi sviluppi hardware.
  • Altro: Naturalmente c'è spazio anche per altri miglioramenti in questo aggiornamento del firmware Raspberry Pi 5, come la correzione di alcuni bug, ottimizzazioni del codice e persino alcuni miglioramenti per l'installazione dei sistemi operativi dalla rete, una funzionalità che già era introdotto nel precedente aggiornamento EEPROM.

¡Buone notizie!


Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.