Intel interrompe la vendita dei suoi prodotti Joule Galileo ed Edison.

IntelGalileo Gen2

La battaglia per lui Settore SBC (single board computer) ha fatto un'altra vittima. Per poche settimane INTEL ha interrotto tutte e 3 le squadre con chi si è occupato di questo settore:

  • Joule: focalizzato sul settore IOT
  • Edison: fornire ai produttori una piattaforma su cui realizzare sviluppi
  • Galileo: rivale diretto del lampone pi 3 e simili

 

Queste tre tavole presentate nel 2014 ne incorporavano alcune caratteristiche molto interessanti come basarsi su architettura x86 o essere in grado di nutrirsi POE, ma questi miglioramenti non sono stati sufficienti per affrontare l'egemonia delle tavole Raspberry Pi e Arduino, attuale leader indiscussi di questo settore.

Gli SBC vengono utilizzati dalla comunità Maker per un'ampia varietà di progetti, dalle stampanti 3D costruite in casa all'automazione nei siti industriali. Il atractivo risiede non solo nel dimensioni ridotte e consumo energetico. La maggior parte degli SBC lo sono Compatibile con Linux, rendendo conveniente e facile la creazione di applicazioni personalizzate o l'aggiornamento dei sistemi open source esistenti.

Il motivo del fallimento di Intel nel settore SBC

La maggior parte delle opinioni che possiamo trovare su Internet sul perché la strategia di vendita è fallita di queste squadre lo sottolinea Intel non ha fornito supporto sufficiente alla comunità incoraggiare un grande lavoro di sviluppo da fare con i tuoi team. Senza motivo per sentirsi particolarmente attratti, la community ha preferito continuare a concentrare i propri sforzi principalmente su Raspberry e Arduino. Prodotti che godono di mostruose comunità di sviluppatori in cui possiamo trovare tutto ciò a cui possiamo pensare.

Forse non è una resa completa ed è solo una ritirata tattica. Non ci sono dichiarazioni ufficiali del produttore, quindi è possibile che a fine anno il produttore ci sorprenderà con una nuova gamma di attrezzature con cui riprovare a salire sul trono.

Attenderemo future comunicazioni da parte del produttore al riguardo!


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.