Cosa ti aspetti da Raspberry Pi 4?

Raspberry Pi 4

Raspberry Pi 3, l'ultima scheda SBC della Raspberry Pi Foundation, è stata presentata nel 2016. È passato più di un anno da allora, che per molti ha suscitato interesse per un nuovo modello di scheda SBC, un modello che si aggiorna a quello attuale. Quello che molti hanno chiamato Raspberry Pi 4.

I fondatori di Raspberry Pi sono stati chiari e schietti: Al momento non ci sarà nessun Raspberry Pi 4. Tuttavia, questo non significa che non possiamo pensare o cercare i componenti che il futuro Raspberry Pi 4 dovrebbe avere o che dovrebbe essere preso in considerazione per la prossima versione.

Misure e taglie

Le misure di questa scheda SBC sono sempre più importanti e se ho visto negli ultimi mesi che hanno rilasciato versioni ridotte di Raspberry Pi, la quarta versione non dovrebbe trascurare questa caratteristica. Il modello Raspberry Pi 3 ha queste misure 85 x 56 x 17 millimetri, misure molto accettabili (ea riprova di ciò abbiamo i numerosi progetti che esistono con questa targa) ma può ancora essere ridotta ulteriormente.

Progetti come lampone pi sottile indicano che la porta ethernet e le porte USB “addensano” molto la scheda e possono essere rimosse per ridurre ulteriormente le misure della scheda. Forse Raspberry Pi 4 dovrebbe seguire questi passaggi e rimuovere elementi come la porta ethernet oppure sostituire le porte USB con porte microusb o usb-c. Provare a misurare le schede Raspberry Pi Zero e Zero W sarebbe un progetto ideale, ovvero raggiungere i 65 x 30 mm senza penalizzare altre funzioni come l'alimentazione o le comunicazioni.

chipset

Parlare di chipset o meglio di futuri chipset per Raspberry Pi 4 è molto audace, ma possiamo parlare di potenza. Raspberry Pi 3 ha un SoC Quadcore da 1,2 Ghz, un chip potente ma un po 'obsoleto rispetto alla potenza di alcuni dispositivi mobili. Pertanto, penso Raspberry Pi 4 dovrebbe avere almeno un chipset con otto core. E senza dubbio separare la GPU dalla CPU sulla scheda. Ciò significherà più potenza per la scheda e, per estensione, sarà in grado di eseguire attività come il rendering di immagini o semplicemente offrire una migliore risoluzione sugli schermi.

Questo elemento è il più importante e riconosciamo anche che è il più delicato. Ecco perché penso che la Raspberry Pi Foundation cambierà il chipset in Raspberry Pi 4, poiché i test sono lenti e quasi obbligatori, giustificando così il ritardo della nuova versione.

Immagazzinamento

Le ultime versioni del Raspberry Pi hanno leggermente risolto il problema dell'archiviazione. Sebbene l'archiviazione principale sia ancora tramite una porta microsd, è vero che è stata inclusa la possibilità di utilizzare le porte USB come unità di archiviazione. Molte schede Raspberry Pi rivali hanno compresi i moduli di memoria eMMC, un tipo di memoria più veloce ed efficiente delle pendrive. Forse, Raspberry Pi 4 dovrebbe avere un modulo di questo tipo in cui è possibile installare il software del kernel o può essere utilizzato come memoria di scambio.

Ma il punto più delicato e importante a questo proposito è la memoria ram o meglio quanta memoria ram dovrebbe avere. Raspberry Pi 3 ha 1 Gb di RAM, una quantità che accelera un po 'le attività della scheda Raspberry. Ma un po 'di più sarebbe meglio. Quindi, in un futuro Raspberry Pi 4, avere 2 Gb di ram non sarebbe solo importante Piuttosto, potrebbe rendere il Raspberry Pi ancora più ampiamente utilizzato, sostituendo alla fine il computer desktop per molti utenti.

Comunicazioni

L'argomento delle comunicazioni è molto importante per schede come Raspberry Pi. Nelle ultime versioni questo argomento non è cambiato molto, il più innovativo è stato l'inserimento di un modulo Wi-Fi e bluetooth. Raspberry Pi 4 dovrebbe prendere in considerazione alcune comunicazioni e pensare se espandere o meno il tipo di comunicazioni. Lo credo personalmente la porta ethernet dovrebbe essere rimossa dalla scheda. Questa porta è molto utile ma influisce anche sulle dimensioni della scheda, e può essere sostituita dal modulo Wi-Fi, una tecnologia molto matura e diffusa in tutto il mondo. Inoltre, ci sono adattatori da questa porta alla porta USB, quindi avendo una porta USB, possiamo avere una porta ethernet, se abbiamo davvero bisogno di questa porta o non possiamo far funzionare il modulo Wifi.

Il modulo bluetooth è stato un grande sollievo per molti utenti, ma la versione 4 di questa scheda potrebbe espandere il numero di tecnologie wireless, inclusa la tecnologia NFC, una tecnologia molto interessante per i progetti IoT. Avere NFC all'interno della scheda Raspberry Pi potrebbe essere interessante per accoppiare dispositivi ed espandere le funzioni di Raspberry Pi, come il collegamento con altoparlanti, uno smartv, ecc ... Elementi che attualmente possono essere collegati a Raspberry Pi, NFC rende ancora più semplice la connessione e la configurazione di questi dispositivi.

L'elemento principale del Raspberry Pi è sempre stato il port GPIO, tra le altre cose a causa delle centinaia di nuove funzioni e applicazioni che questa porta aggiunge al Raspberry Pi. Raspberry Pi 4 potrebbe provare questo articolo e espandere la porta GPIO con più pin e quindi per poter offrire più funzioni, funzioni supportate se il chipset utilizzato fosse davvero più potente.

Come abbiamo commentato sulla porta ethernet, anche le porte USB potrebbero essere cambiate e sostituite da porte microusb o direttamente da porte USB-C, porte con un trasferimento maggiore e di dimensioni inferiori rispetto alla porta USB tradizionale. Questa modifica non solo consente al Raspberry Pi di "dimagrire", ma fornisce anche più potenza alla scheda, supportando velocità di trasferimento più elevate rispetto alla tradizionale porta USB.

Energia

L'aspetto energetico è l'aspetto in cui è chiaro che il Raspberry Pi dovrebbe cambiare per il prossimo modello di scheda. A questo proposito spiccano due aspetti: il pulsante di accensione e la gestione dell'alimentazione che consente l'utilizzo di batterie o un ingresso con più potenza rispetto a una porta microusb. Due aspetti che dovrebbe avere Raspberry Pi 4.

Cioè, includi un pulsante di accensione e spegnimento, qualcosa che molti e molti utenti richiedono e chiedono per la loro scheda Raspberry Pi. L'utilizzo di sarebbe importante includere anche un connettore specifico per l'alimentazione. Nonostante non ci sia problema di confusione, è vero che la porta microusb offre poca potenza e questo significa che a volte non possiamo utilizzare tutta la potenza del Raspberry Pi per mancanza di alimentazione.

Software

Il software è un aspetto molto importante, forse il più importante, perché senza software serve a poco avere il modello Raspberry Pi più potente. Mentre è vero che il Raspberry Pi non manca di software, sì, dovrebbe avere ambienti più amichevoli per gli utenti inesperti. Pertanto, il prossimo passo per la Fondazione dovrebbe essere l'inclusione di assistenti per aiutare i neofiti a configurare gli aspetti del consiglio o il suo funzionamento. Essendo Raspberry Pi 4 una scheda ideale sia per utenti esperti che per utenti inesperti.

Conclusione

Abbiamo parlato molto degli elementi che dovrebbe avere Raspberry Pi 4 così come dei punti di forza e di debolezza della scheda, ma a questo punto darò la mia configurazione ideale per Raspberry Pi 4.
Il nuovo piatto dovrebbe avere una GPU separata, un pulsante di accensione, rimuovere la porta ethernet e sostituire le porte USB con porte microusb. I 2 GB di memoria RAM andrebbero bene anche se forse questo renderebbe il modello molto costoso e sarebbe controproducente. Almeno questa configurazione è ciò che considero importante ed essenziale per la prossima versione. E tu Cosa pensi che dovrebbe avere il Raspberry Pi 4?


8 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   jdjd suddetto

    Per me è un abominio rimuovere ethernet e usb usando solo lo spazio come scusa ... Che sia più finito è sciocco e questo contraddice ciò per cui è stato creato, il prezzo e l'accessibilità.

    Nessuno o quasi nessuno vuole che sia più piccolo, ma tutti vogliono gigabit in modo che il loro NAS sia migliore, il loro server sia più affidabile e stabile, con un cavo che ha un ping infinitamente inferiore al wifi instabile. Vuoi che usb 3.0 fornisca più amplificatori alle periferiche

    Usb a per connettere quasi tutto e non stare tutto il giorno con otgs

    Voglio dire, sono contento che ci siano lampone slim per usi più banali, ma non toccare il modello b, che è un fuoristrada eccellente e fissile.

  2.   Joaquin Garcia Cobo suddetto

    Ciao Jdjd hai ragione sulla qualità dell'Ethernet, non lo discuto, ma ci sono progetti in cui vuoi che il Raspberry Pi sia più fine, da qui il successo del Pi Zero e del Compute Module. In effetti, per quello che dici, ethernet è migliore e il wifi o la porta USB non sono così affidabili, ma ci sono molti progetti che necessitano di una potenza come Raspberry Pi e comunicano solo tramite wifi o tramite bluetooth. Ma il tuo commento è interessante perché apre un altro dibattito: dovrebbe esserci un modello slim accanto al modello A e B +? Cosa ne pensi?
    Auguri !!!!

  3.   gwallace suddetto

    Penso che la quantità di RAM sia qualcosa di urgente, molto più delle dimensioni, soprattutto per sostituire il tuo computer con una scheda lampone. Migliorare USB ed Ethernet sarebbe il secondo punto, seguito dal miglioramento della potenza con entrambi i pulsanti di accensione / spegnimento e la possibilità di gestire l'alimentazione tramite batterie

  4.   Joaquin Garcia Cobo suddetto

    Ciao Gwallace, sono d'accordo con te, a questo punto la quantità di memoria è qualcosa di importante, soprattutto per eseguire app o applicazioni pesanti, come un xamp o anche un IDE. Sarebbe sorprendente se Raspberry non lo includesse nella prossima versione, non credi?
    Un saluto!

  5.   pireneodrone suddetto

    La cosa più urgente che vedo è la RAM, ma c'è una cosa che è molto importante ed è il costo della scheda, dovrebbero esserci miglioramenti ma senza aumentare il prezzo in modo che sia accessibile a quante più persone possibile.

  6.   M.Daniele Cavallotti suddetto

    Penso che potresti aggiungere qualcosa che non ha, dato che ci sono almeno 4 ingressi A / D. Non c'è bisogno di aggiungerli a un'altra scheda, con un convertitore A / D. Ci sono infinite utilità per loro.
    e poi se: Aggiungi un On / Off che non comprometta RAM o SD.

  7.   Manuele Arce suddetto

    Penso che nel nuovo rpi4 tutte le porte dovrebbero essere micro (microusb, microhdmi, microSD, ecc ...), rimuovere ethernet, rimuovere la porta per le cuffie, separare la cpu dalla gpu e aggiungere 2 g di ram.
    Non per ridurne le dimensioni, poco importa, ma tutto ciò ridurrebbe il calore e migliorerebbe di molto le prestazioni. Certo, sarebbe inevitabile aggiungere circa 6 porte microusb per chi vuole mettere Internet via cavo, bluetooth. Per quanto riguarda il gpio, non lo so. Può essere utile integrarlo di serie e il suono dal cavo microhdmi. Per me sarebbe l'ideale.

  8.   carlos perez suddetto

    Dovrebbe aumentare la memoria RAM e il processore.
    Credo che se necessario, potrebbe esserci un modello con più RAM e il prezzo è di più, molti di noi pagherebbero per questo.