Droni e intelligenza artificiale per aiutarci a combattere l'estinzione degli animali

animales

A poco a poco si sta dimostrando che l'utilizzo di nuove tecnologie in diversi ambiti della vita può aiutarci a risolvere problemi importanti con una velocità sorprendente. Un esempio è come un gruppo di ricercatori, dediti a preservare la vita di diverse specie di animali in pericolo di estinzione, ha dimostrato che un mix di droni con intelligenza artificiale può essere sufficiente per rendere il tuo lavoro molto più veloce e, soprattutto, meno noioso.

Come puoi leggere in un articolo che è stato pubblicato sulla rivista della Bitanic Ecological Society 'Metodi in ecologia ed evoluzione', il team di ricerca australiano ha deciso che il conteggio della fauna selvatica doveva migliorare il più possibile la tecnica. Dopo numerosi test, sono riusciti a sviluppare un sistema in grado di contare diversi tipi di animali, tra cui diverse specie di uccelli, rendendo la loro piattaforma molto più preciso rispetto ai sistemi finora utilizzati in modo tradizionale.

Un gruppo di ricercatori australiani ha iniziato a utilizzare una miscela di droni e intelligenza artificiale per contare le colonie di uccelli in via di estinzione.

Come espresso Jarrod Hodgson, autore principale del documento di ricerca e dottorando presso la Facoltà di Scienze Biologiche dell'Università di Adelaide:

Con così tanti animali in tutto il mondo che rischiano l'estinzione, il nostro bisogno di dati accurati sulla fauna selvatica non è mai stato così grande. Un monitoraggio accurato può rilevare piccoli cambiamenti nel numero di animali. Questo è importante perché se dovessimo aspettare un grande cambiamento in quei numeri per notare il declino, potrebbe essere troppo tardi per conservare una specie minacciata.

In una popolazione selvaggia, il numero reale di individui è sconosciuto. Ciò rende molto difficile testare l'accuratezza di un approccio di conteggio. Avevamo bisogno di testare la tecnologia di cui conoscevamo la risposta corretta.

I risultati aiuteranno a perfezionare e migliorare i protocolli di monitoraggio dei droni in modo che i droni abbiano un impatto minimo o nullo sulla fauna selvatica. Ciò è particolarmente importante per le specie che sono soggette a disturbi e dove i metodi tradizionali che implicano la vicinanza alle specie non sono possibili o desiderabili.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

test di ingleseProva il catalanoquiz spagnolo