GoPro licenzierà tra i 200 ei 300 lavoratori dalla sua divisione droni

GoPro

Senza dubbio sembra che GoPro, una società il cui più grande successo continua ad essere lo sviluppo e il miglioramento nel settore della creazione di video grazie alle sue action cam complete, il suo ingresso nel mercato dei droni continua a essere ostacolato. Hai la prova di tutto ciò che dico nell'ultimo comunicato diffuso dalla società in cui viene annunciato che parte del suo staff verrà licenziato.

Come ben sai, GoPro ha dedicato molto tempo allo sviluppo e all'investimento di molte risorse nel lancio del drone Karma, un drone che, oltre ad arrivare troppo tardi sul mercato, lo ha fatto con molti problemi tecnici e ritardi. Dopo tutto questo tempo e dopo la catastrofe l'azienda ha deciso di farlo licenziare 200-300 lavoratori dalla sua divisione prodotti aerei, responsabile dello sviluppo e del successivo lancio del famoso drone che dovrebbe aiutare a diversificare l'azienda.

Nei suoi sforzi di ristrutturazione interna, GoPro annuncia il licenziamento di un numero compreso tra 200 e 300 lavoratori

Questi tagli sono solo una prima parte della ristrutturazione che si sta effettuando internamente all'azienda. Questa volta il mercato la fa da padrone e, nonostante nel 2017 sia riuscito a tagliare le perdite e persino a recuperare il proprio business, la verità è che oggi non basta. le sue azioni sono scambiate vicino a $ 7,5, al limite del suo minimo storico.

Personalmente devo confessare che sin dall'inizio l'idea di GoPro mi è sembrata la più vincente, un'azienda che aveva bisogno di diversificare il proprio business e ha deciso di entrare a pieno titolo nel mondo dei droni, in cui avevano già una certa esperienza . Purtroppo, Sebbene l'idea fosse buona, la verità è che la sua esecuzione non lo era Perché non solo hanno impiegato più tempo del necessario per offrire un prodotto come Karma, un drone diverso al lancio, ma anche per problemi, dovendo ritirarlo dal mercato, al loro ritorno hanno scoperto che DJI aveva già lanciato droni pieghevoli capaci di occupare l'intera quota di mercato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.