Le Olimpiadi invernali presenteranno droni in grado di cacciare altri droni

Olimpiadi

Purtroppo ea causa dell'uso improprio che alcuni controllori, consapevolmente o inconsapevolmente, fanno dei propri droni, comunque di entità e di fronte alla possibilità di pericolo, oggi sembra indispensabile montare qualche tipo di sistema che sia in grado di neutralizzare presenza di alcuni droni in alcune aree protette. Come starai sicuramente pensando, la celebrazione del Olimpiadi invernali Non fanno eccezione e le autorità preposte alla loro organizzazione hanno già preso una decisione al riguardo.

L'idea più conveniente, supponiamo in termini di costo della sua implementazione e percentuale di successo, che gli organizzatori hanno avuto è quella di utilizzare droni in grado di catturare altri droni, cioè quell'idea che in qualche altra occasione abbiamo già esposto dal che utilizzerà un modello di drone molto specifico dotato di un particolare sistema attraverso il quale può lanciare una rete in cui è intrappolato qualsiasi tipo di drone in grado di volare attraverso l'area di influenza della rete.

Gli organizzatori delle Olimpiadi invernali utilizzeranno droni dotati di reti per catturare oggetti sconosciuti

Entrando un po 'più in dettaglio, come è stato esposto, a quanto pare questi droni voleranno sempre a altezza tra 150 e 200 metri di altezza. Come potrebbe essere altrimenti e per essere molto più chiari su ciò che sta accadendo intorno a loro, loro, oltre alla suddetta rete, saranno dotati di una telecamera di sorveglianza in grado di catturare tutto ciò che accade intorno a loro, in questo modo Quando il controller rileva alcuni tipo di oggetto non identificato che vola vicino al drone, il drone può catturarlo.

Normalmente e nonostante ci siano aziende dietro questo tipo di sviluppo, la verità è che questo tipo di droni non sono altro che modifiche professionali dei droni, più veloce e con una portata maggiore rispetto ai tipici droni di marchi noti come DJI. Contengono una capsula che spara una rete che si impiglia tra i motori del drone da catturare, facendolo smettere di funzionare e può essere recuperato dalle forze di sicurezza.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

test di ingleseProva il catalanoquiz spagnolo