Nuova tecnica di scansione 3D che applica il principio di Archimede

Nuova tecnica di scansione 3D che applica il principio di Archimede

Un team di scienziati e ingegneri informatici in tutto il mondo ha usato il vecchio principio di spostamento dell'acqua di Archimede per sviluppare una nuova tecnica di scansione 3D. Il metodo può ricostruire parti nascoste di un oggetto che gli scanner laser 3D non possono catturare.

Questa nuova tecnica basato sullo spostamento dell'acqua per ricostruire la forma 3D di un oggetto ha riunito ricercatori dalle università di tutti, compresa l'Università di tel Aviv di Israele e l'Università di Ben Gurion, l'Università di Shandong della Cina e l'Università della British Columbia di Canada.

La nuova tecnica, descritta nel lavoro di ricerca dal titolo «Dip Transform for 3D Shape Reconstruction ”, utilizza il principio di Archimede per convertire la ricostruzione della superficie di modellazione in un problema volumetrico.

"Qualsiasi oggetto, totalmente o parzialmente immerso in un fluido stazionario, è spinto da una forza pari al peso del fluido spostato dall'oggetto"

I ricercatori affermano che questo metodo offre grandi vantaggi, come capacità di penetrare in aree nascoste di un oggetto 3D che le fotocamere e gli scanner laser non sarebbero in grado di discernere.

Per ottenere ciò, i ricercatori hanno utilizzato un dispositivo di immersione 3D a basso costo con un braccio robotico per immergere oggetti 3D nell'acqua.

Attraverso l'immersione di un oggetto 3D nel liquido lungo un asse, scienziati e ingegneri sono stati in grado di farlo misurare lo spostamento del volume del liquido. Quando questo il processo è stato ripetuto attraverso più angolazioni, i ricercatori sono stati in grado di catturare l'intera geometria dell'oggetto.

El progetto di ricerca sarà presentato nell'edizione 2017 di SIGGRAPH, una conferenza annuale per l'innovazione nella ricerca sulla computer grafica e nelle tecniche interattive, a Los Angeles, dal 30 luglio al 3 agosto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.