Sensori per Arduino, un'ottima combinazione per gli utenti inesperti

Scheda Arduino compatibile con sensori per Arduino

Lavorare con Arduino può essere molto potente e vario, ma per raggiungere questo obiettivo è necessario avere una conoscenza avanzata e diversificata sul funzionamento di Arduino e dei suoi vari accessori.

Uno degli accessori che inizia rapidamente ad essere utilizzato è il sensore. Il lavoro di questi e di Arduino può sfociare in progetti interessanti, ma non solo, ma ci aiuterà a capire meglio il funzionamento della nostra scheda e come sviluppare progetti con Free Hardware.

Cosa sono i sensori per Arduino?

Uno degli elementi più popolari e utili quando si lavora con le schede Arduino Project sono i sensori. I sensori sono elementi che ci permettono di espandere le funzionalità della scheda, funzionano come complementi o accessori da aggiungere a una o più piastre. Al momento, una scheda Arduino, da sola, non può acquisire alcuna informazione dall'esterno o dal contesto circostante, a meno che non sia speciale che contenga il nuovo dispositivo.
Cosa si può fare con i sensori Arduino

Altrimenti, possono essere utilizzate solo le informazioni che inviamo attraverso le porte fisiche sulla scheda. Se vogliamo acquisire informazioni dall'esterno, dobbiamo solo utilizzare i sensori.

Articolo correlato:
Costruisci un drone fatto in casa con una scheda Arduino e una stampante 3D

Non esiste un sensore generico, cioè esistono tanti tipi di sensori quanti sono i tipi di informazioni che vogliamo acquisire, ma non dobbiamo mai dimenticare che queste informazioni non verranno mai elaborate ma saranno informazioni di base. L'elaborazione delle informazioni sarà effettuata da Arduino o una scheda simile che funge da bridge o interfaccia multimediale tra le informazioni raccolte ei dati ricevuti dal software.

Quali tipi di sensori ci sono per Arduino?

Come abbiamo detto prima, esistono molti tipi di sensori per Arduino. I più popolari sono i sensori meteorologici, questi sono: sensore di temperatura, sensore di umidità, sensore di luce, sensore di gas o sensore di pressione atmosferica. Ma ci sono anche altri tipi di sensori che sono diventati popolari grazie a dispositivi mobili come il sensore di impronte digitali, il sensore dell'iride o un sensore vocale (da non confondere con il microfono).

I termometri Sono sensori che raccolgono la temperatura termica che circonda il sensore, è molto importante ricordarlo perché non è la temperatura della piastra ma del sensore. Le informazioni ottenute vengono inviate alla scheda Arduino e ci consentono non solo di utilizzare l'assieme come un termometro ma anche di utilizzare programmi che eseguono varie azioni a seconda della temperatura esterna del dispositivo.

Sensore di temperatura Arduino

El sensore di umidità Funziona quasi come il precedente tipo di sensore, ma questa volta il sensore raccoglie l'umidità che circonda il sensore e possiamo lavorarci, soprattutto per le aree agricole dove anche l'umidità delle colture è una variabile da tenere in considerazione.

El sensore di luce è diventato popolare dopo la sua applicazione sui dispositivi mobili. La funzione più popolare è quella di attenuare o eseguire determinate azioni in base alla luce ricevuta dal dispositivo. Nel caso dei telefoni cellulari, a seconda del grado di luce ricevuto dal sensore, lo schermo del dispositivo cambia luminosità. Tenendo conto di ciò, possiamo dedurre che i progetti legati al mondo agricolo tengono conto di questo tipo di sensori per Arduino.

Articolo correlato:
Cubo LED

Se cerchiamo un dispositivo di sicurezza, per programmare o semplicemente per accedere al software Arduino, una buona opzione è utilizzare un sensore di impronte digitali. Un sensore che ci chiederà un'impronta digitale per bloccare o sbloccare l'accesso. Il sensore di impronte digitali è diventato popolare da tempo, ma è vero che finora non ci sono molte più funzioni oltre allo sblocco degli oggetti.

Sensore di impronte digitali per arduino

Anche il sensore vocale è orientato al mondo della sicurezza anche se in questo caso può essere facilmente portato in altri mondi come il mondo dell'IA o degli assistenti vocali. Così, grazie ad un sensore vocale, lo smart speaker può riconoscere i suoni e distinguere anche i vari ruoli o tipologie di utenti in base al tono di voce che associamo. Sfortunatamente sia il sensore di impronte digitali che il sensore vocale sono sensori piuttosto costosi e difficili da ottenere e lavorare, almeno per gli utenti più inesperti che lavorano con Arduino.

Posso usare un sensore se sono un utente inesperto?

La domanda da un milione di dollari per molti lettori di questo articolo è se sia possibile o meno utilizzare sensori con scarsa conoscenza. La risposta è si. È più, molte guide consigliano di utilizzare rapidamente i sensori con Arduino, al fine di accelerare il tuo apprendimento.

Di solito impari a usare prima le luci a LED, un progetto facile e veloce da imparare. Successivamente si è iniziato ad utilizzare il sensore di temperatura o un sensore di umidità, sensori di facile utilizzo, di facile acquisizione e hanno molti progetti che aiutano ad imparare ad utilizzare questo tipo di dispositivi.

Quali sensori si consiglia di utilizzare per utilizzare su Arduino?

Esistono molti tipi di sensori e ciascuno di essi sono prodotti da varie marche, quindi il numero di sensori è molto alto. Se vogliamo creare un progetto con un sensore o con più sensori, prima dobbiamo decidere quale vita avrà questo progetto. Se stiamo per realizzare una singola unità con un prototipo, è meglio scegliere di utilizzare sensori di alta qualità, in modo che queste informazioni siano il più accurate possibile.

Kit Arduino con sensori di vario tipo

Se al contrario vogliamo creare un progetto che verrà successivamente replicato in modo massiccio, prima consiglio di utilizzare il sensore più economico che possiamo trovareSuccessivamente, quando verificheremo che funziona, testeremo diversi tipi di sensori con la stessa funzione. Successivamente, quando controlleremo maggiormente i sensori, sapremo già quale modello o tipo di sensore utilizzare quando creeremo un nuovo progetto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Raymundo suddetto

    Ottima informazione, chi di voi potrebbe chiederne una in particolare?

test di ingleseProva il catalanoquiz spagnolo